Nato nel 1934, Saverio Paccanaro, conosciuto da tutti come Ennio, poco dopo la fine della Seconda Guerra mondiale a soli quindici anni, comincia a lavorare nell’azienda del padre: un’autofficina con noleggio da rimessa con autista.
Rimarra' in questo settore fino alla fine del 1955, anno in cui si iscrive alla camera di commercio come lavoratore autonomo.



Col passare del tempo affiora sempre piu' la sua vera passione: la termoidraulica. Un interesse che lo spinge fino in Svezia, al fine di apprendere le tecniche più all’avanguardia tra le quali, la posa della tubazione in rame per l’installazione di impianti termosanitari, tecnica all’ epoca ancor poco utilizzata in Italia. Una scelta di alta specializzazione, la sua, che si dimostra indovinata e che lo ha portato cosi ad essere titolare di un’impresa in cui collaborarono vari operai, apprendisti e la moglie Luciana, che contribui' attivamente alla vita dell’azienda in veste di apprezzata collaboratrice; oltre al fondamentale aiuto contabile del fratello Gastone.